Gianni Conversano

 

Diploma Accademia Nazionale d'Arte Drammatica "Silvio D'Amico" di Roma. Ha lavorato con tutti i Teatri Stabili e le Compagnie Italiane più importanti, in ruoli drammatici e comici.
Si è dedicato negli ultimi anni
- alla regia, curando la messa in scena di “La chiave del silenzio” (di cui è anche autore), Madre Mater, Giulietta e Romeo (una storia cruda in sette fotogrammi), Dannati – Inferni paralleli, Cuba and his Teddy Bear di R. Povod (con i detenuti del carcere di Rebibbia), Alì Babà (con la Nuova Opera dei Burattini di Maria Signorelli), Erinnerung di G. Guardigli, Le Troiane di Euripide, Prometeo incatenato di Eschilo, La bottega da caffè (intermezzo musicale goldoniano);
- allo studio della poesia, con Recital e Concerti: Carmina folk, Il Poema della fine di M. Cvetaeva, inferni paralleli, infinitiversi, I Crepuscolari, Petrarca, Leopardi, Beat generation, Orlando furioso…;
- e all'insegnamento, con Laboratori, Seminari e Corsi di Recitazione: INDA (Istituto Nazionale del Dramma Antico di Siracusa); Teatro a l'Avogaria e Università Ca' Foscari di Venezia; Accademia d'Arte Drammatica della Calabria; Centro di formazione Teatrale VeneziaINscena; Notturni d'Arte e Il Teatro delle Mura presso il Comune di Padova, Università La Sapienza, Università Roma Tre.

google-site-verification: google02d8ba622f9b1932.html
 

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now